“Poesie di Natale” di Iosif Brodskij

25-12-2013

 

 

 

Nella scelta della magnifica opera di Albrecht Altdorfer per la copertina di Adelphi editore, le "Poesie di Natale" nelle intenzioni del poeta russo - premio Nobel 1987 - per la letteratura, Iosif Brodskij:   

«Da quando ho iniziato a scrivere versi seriamente – più o meno seriamente – ho cercato di comporre una poesia per ogni Natale, quasi fosse un augurio di compleanno.  Molte volte ho perso l’occasione giusta, l’ho lasciata cadere. Questa o quella circostanza bloccavano la strada».

A dispetto delle difficoltà, diciotto in tutto le poesie della sua raccolta: unitario il miracolo della Natività, come evento che “puntuale si ripete e illumina il nostro destino, si fa specchio di una riflessione sul tempo, la solitudine e l’amore che ha la levità ironica di una sonata mozartiana”. Nei suoi versi il miracolo in intima liricità: 

 

E si compie il miracolo. Perché i miracoli,
attratti dalla terra, serbano gli indirizzi,
anelando talmente a svolgere la prescritta funzione
da giungere a destinazione perfino nel deserto.
 

 

E se vai via di casa –accendi, al momento
del commiato, le quattro candele di una stella
Perché illumini un mondo vuoto di realtà,
mentre ti segue con lo sguardo per l’eternità.
 

(Iosif Brodskij)

 

Informazioni aggiuntive