“Allacciate le cinture” di Ferzan Ozpetek

16-03-2014

 

Nel cuore del nostro Salento, sotto una pioggia  scrosciante, rara quanto la stessa  bellezza  barocca; nel cuore di “dolore, gioia, vita e morte”  va ricercato, su suggestiva indicazione di Ferzan Ozpetek, il senso ed il successo di Allacciate le cinture.

Un film con cui non confrontarsi  se si vuole evitare il comprensibile turbamento o finanche fastidio generato dal racconto del dolore nella vita alla scoperta devastante del cancro di una persona cara: compagna, madre, amica del cuore, figlia.

Un film  da non perdere  per  la qualità lirica e  visionaria di un racconto in pellicola che si snoda intorno alla passione nascente tra un uomo ed una donna, la quotidianità  di un amore tradito ed il senso della vita come dell’amore smarrito  di fronte alla minaccia della morte.

Diversi in tutto, Elena e Antonio  sono - come i loro nomi - figure dalla forza epica nell’amore e nel dolore.

Lei, intelligente , aperta e capace di progetti , decide di mettere su un locale con il suo amico del cuore, Fabio.  Raffinata nell’interpretazione del vissuto di Kasia Smutniak. 

Lui ruspante meccanico,  razzista o al più   intollerante, analfabeta o dislessico, dallo sguardo truce e  dai muscoli scolpiti. Convincente nella evoluta interpretazione di Francesco Arca.

Alchimia di corpi come tele tatuate e tensione emotiva la loro, a dispetto di ogni ragionevole dubbio; nel tempo condivideranno figli e litigi al punto limite della separatezza dell’anima, se non della separazione. 

Più tardi, per loro, ospedale e dolore: ad Elena viene diagnosticato un cancro.

Della serie Love Story? O Autumn in New York ? Affatto romantico, l’amore riscoperto non tradisce il suo inizio: l’amore  che sceglie e basta  come in "Rosso Istanbul"  nella diversità del sentire e nella risoluzione finale dell’autore sulle note di A mano a mano di Rino Gaetano. 

Il trailer del film in programmazione al Cinema Andromeda di Brindisi

(nell'immagine - foto di Lecce di Ferzan Ozpetek)

Informazioni aggiuntive