Il diritto di indire l’assemblea spetta a ciascuna componente della RSU

30-10-2018

Segnaliamo una importante decisione della Cassazione del 18 ottobre 2018. 
 
Il diritto di indire l'assemblea spetta a ciascuna componente della RSU
 
Il diritto d'indire assemblee, di cui all'art. 20 della L. n. 300 del 1970, rientra, quale specifica agibilità sindacale, tra le prerogative attribuite non solo alla r.s.u., considerata collegialmente, ma anche a ciascun componente della r.s.u. stessa, purché questi sia stato eletto nelle liste di un sindacato che, nell'azienda di riferimento, sia, di fatto, dotato di rappresentatività, ai sensi dell'art. 19 della L. n. 300 del 1970, quale risultante a seguito della sentenza della Corte costituzionale n. 231 del 2013. (Cassazione civile, sezione lavoro, sentenza 18 ottobre 2018, n. 26210).
 
Pertanto il principio espresso dalla Corte di Cassazione dovrà trovare applicazione in tutte le situazioni analoghe.
 
Tale principio,tenuto conto del suo valore giurisprudenziale, dovrà trovare specifica applicazione anche nel prossimo CCNL Scuola.

 

Informazioni aggiuntive