Il colloquio d’esame

26-06-2013

 

 

 

Al termine delle prove scritte,  il “colloquio”, una scelta semantica affatto casuale che rimanda alla qualità dinamica ed argomentativa della prova: una conversazione tra il candidato/la candidata ed i componenti della commissione su argomenti   di studio con  chiarimenti e supporti documentali.

Lo svolgimento  del colloquio, come di tutte le fasi degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nelle scuole statali e non statali, è  tutt’altro che estemporaneo: è fissato  da istruzioni e modalità organizzative  dalla O.M. MIUR 11.05.2012, N. 41 Art. 16 – Colloquio

Leggi tutto: Il colloquio d’esame

Terza prova, non “quizzone”

22-06-2013

 

Tra polemiche e plausi rivolti al Ministro dell’ Istruzione per la scelta delle tracce all’insegna della “contemporaneità” - dopo il weekend di pausa in corso - il calendario d’esame riparte lunedì 24 giugno con la terza prova,  predisposta  dalle singole commissioni esaminatrici. 

Ai docenti il compito di fare bene dopo le critiche che, rivolte dai giovani della rete ai vertici, per la qualità innovativa o  disorientante delle prove ( questione di punti di vista),  sono  state rimandate - come un boomerang - ai  prof. E già , loro  finali i destinatari di saggi online  sulla metodologia dell’analisi testuale o sulla trattazione storico-economico- sociale  di attualità.

Leggi tutto: Terza prova, non “quizzone”

All’esame la traccia d’esame su Claudio Magris

20-06-2013


A costo di risultare impopolari, lo ribadiamo la traccia su Claudio Magris  non era niente male - suggestiva e di spessore culturale -   se non fosse stata,  e non è da poco,  in evidente contrasto con i criteri ( parola abusata e poco osservata) della scelta MIUR.

Di Luciano Flavini  la dichiarazione-indicazione da noi riportata   che "l’analisi del testo deve ricadere su un autore del ‘900 tra i più noti " di cui però viene selezionata un’opera poco conosciuta, per “favorire un contributo personale dello studente” nel delicato equilibrio valutativo  tra diligenza nello studio e autonoma capacità di interpretazione.

Di certo Claudio Magris è noto e stimato: germanista, traduttore di Arthur Schnitzler ed  Henrik ibsen è l’autore di “L’infinito viaggiare”(2008): l’ ampio diario, il resoconto dei più recenti viaggi compiuti in varie parti del mondo. 

E’ tanto noto che nel 2012 la Mondadori gli ha dedicato un volume della collana Meridiana: una novità editoriale come “ novità”  è stata , in tutta evidenza, nelle tracce d’esame.

Leggi tutto: All’esame la traccia d’esame su Claudio Magris

“The day after”: la prova Invalsi corretta dall’Uomo Invalsi

18-06-2013


 

Il 17 giugno alle 15:45 nella puntata extra di Skuola tv: Roberto Ricci, il Responsabile Invalsi,  ha corretto e commentato  la prova Invalsi per l’esame di Terza media 2013  interagendo in chat e Skype con invio di messaggini  “Piccioni” da parte di studenti e genitori.

Sua la soddisfazione per l’andamento della prova e  finanche sui commenti dei ragazzi su Twitter -  assai ironici e assi diversi da  "dolci cinguettii" -   in ordine alla difficoltà  e alla complessità della   prova di matematica, in particolare.

Leggi tutto: “The day after”: la prova Invalsi corretta dall’Uomo Invalsi

Tempo d’estate, tempo di “caldo” recupero

15-06-2013

 


 

Ultimi giorni di scuola in un  istituto professionale della città. Un alunno al suo prof: “ Posso essere interrogato? Vorrei recuperare”.

Il prof , comprensibilmente, piccato : “Non crederai mica di recuperare in una settimana di studio, con una interrogazione all’ultimo minuto”. E l’alunno, esperto in materia di debito o sospensione di giudizio “ Perché, cosa cambia rispetto ad una settimana di corso di recupero ?”.

La sua risposta, tutt’altro che una battuta, ci induce a riflettere. Quella dell’alunno è la percezione diffusa dei corsi post scrutinio, pur regolamentati da rigorosa normativa che fa riferimento a obiettivi programmatici, scelte metodologiche, modalità e criteri di valutazione dei consigli di classe collegialmente condivisi.

Leggi tutto: Tempo d’estate, tempo di “caldo” recupero

Informazioni aggiuntive