“Il posto” di Annie Ernaux

22-03-2014


 

“ E’ raro che l’Arte raggiunga una perfezione così semplice"

The New York Times

 

Pubblicato in Italia da L’Orma Editore nella traduzione “ad arte” di Lorenzo Flabbi, Il posto  è il  racconto autobiografico Premio Renaudot 1983 della scrittrice francese Annie Ernaux: una delle voci più autorevoli del panorama culturale francese.

Nella sinossi, l’invito alla lettura di un libro che riesce, quasi miracolosamente, nell’intento più ambi­zioso e nobile della letteratura: quello di far assurgere l’esperienza individuale a una dimensione universale, che parla a tutti noi di tutti noi.

Leggi tutto: “Il posto” di Annie Ernaux

La storia de “Il Naso” raccontata da Andrea Camilleri

02-03-2014


 

Il Sign. Naso, nella splendida illustrazione di Maja Celija, è il protagonista del racconto di Andrea Camilleri per la serie editoriale di validato successo “Save the Book”  per la Biblioteca di Repubblica  L’Espresso.

Lo abbiamo voluto incontrare nella lettura fabulata di Camilleri dedicata ai suoi lettori e ne siamo rimasti  colpiti.

Con grande talento, il più celebre autore del commissario Montalbano  si è cimentato con la scrittura della fiaba moderna dell’ opera di Nikolaj V. Gogol' 

Il Naso, frutto della fantasia vulcanica dello scrittore russo, lungi dall’essere un racconto pensato per il pubblico infantile, “fiuta” con sottile ironia i vanitosi rituali di una piccola borghesia grassa, ignorante e presuntuosa.

La scrittura creativa di Andrea Camilleri - nell’ambito del progetto Holden -  sortisce il miracolo di restituire con spirito naif  la boria  di chi, da un giorno all’altro, rischia di ritrovarsi senza naso alla ricerca dell'identità smarrita.

Leggi tutto: La storia de “Il Naso” raccontata da Andrea Camilleri

“Per Isabel” di Antonio Tabucchi

22-02-2014


Come nello Zahir di Paolo Coehlo, il viaggio alla ricerca di un sogno nelle fattezze di donna è la ragione e l’ossessione di una vita come dell’incanto della scrittura di Antonio Tabucchi nel suo romanzo postumo edito da Feltrinelli: Per Isabel.

Nell’incipit della creazione, restituita nella originalissima forma di nota, la giustificazione dell’autore:

“Ossessioni private, personali rimpianti che il tempo rode ma non trasforma, come l’acqua di un fiume smussa i suoi ciottoli, fantasie incongrue e inadeguatezze al reale, sono i principali motori di questo libro.”

Leggi tutto: “Per Isabel” di Antonio Tabucchi

“SIAMO FATTI DI STELLE”

14-02-2014


 

In una Trieste quasi incantata, seduti su una panchina del porto vecchio, Margherita Hack e Marco Morelli si immergono in un dialogo appassionato e sincero sulle piccole e grandi questioni della vita.

Siamo fatti di stelle . Dialogo sui minimi sistemi  edito da Giulio Einaudi Editore è  il risultato dell’ incontro tra l'intellettuale, astrofisica di fama internazionale e lo scienziato, ricercatore, geologo planetare Marco Morelli.     

Nella nostra città, nella giornata del 14 febbraio 2014-  in occasione del convegno dedicato a Margherita Hack – la donna, la scienziata -  su ricordi, pensieri, sogni,  riflessioni sulla vita e sulla scienza della più famosa astrofisica italiana, ospite Marco Morelli, autore con Margherita Hack della cronaca di una vita di straordinaria intensità: "Siamo fatti di stelle".

Leggi tutto: “SIAMO FATTI DI STELLE”

"Fiaba d'amore" di Antonio Moresco

02-02-2014


 

C’era una volta un vecchio che si era innamorato perdutamente di una meravigliosa ragazza.

Che poi non era solo un vecchio. Era anche uno straccione, uno di quelli che dormono per strada sopra i cartoni, un uomo perduto, un rifiuto umano.

Nessuno sapeva chi era, neanche gli altri straccioni, perché se ne stava sempre da solo, non parlava mai con nessuno (…) Nessuno sapeva da dove veniva. Qualcuno degli altri straccioni diceva che tanto tempo prima doveva essere stato una persona importante … Neanche lui sapeva chi era stato. Ricordava solo che tutto lo aveva deluso, che aveva abbandonato la sua casa, la sua vita, e che si era messo a dormire per strada, al freddo, nel mondo vuoto...

Comincia così la "Fiaba d'amore" di Antonio Moresco e del suo “vecchio pazzo”, vegliato solo da un colombo - ferito anche lui ed in volo sghembo nel cielo - destinato ad essere suo unico amico nel mondo. 

Leggi tutto: "Fiaba d'amore" di Antonio Moresco

Informazioni aggiuntive